MISE - Decreto ministeriale servizio interrompibilità gas naturale clienti finali industriali

Pubblicato il decreto che descrive i nuovi servizi di interrompibilità sulla fornitura di gas naturale applicabili ai clienti finali industriali.

Il Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) in data 30Settembre 2020 ha pubblicato il decreto che descrive i nuovi servizi di interrompibilità sulla fornitura di gas naturale applicabili ai clienti finali industriali.
Ad oggi non sono ancora note le modalità operative per la partecipazione al servizio, l’obiettivo del MISE è quello di garantire la sicurezza del sistema gas per far fronte alla eventuale mancanza di copertura del fabbisogno di gas naturale in caso di eventi climatici sfavorevoli e/o inattese riduzioni degli approvvigionamenti.
Di seguito una sintesi del decreto e le principali caratteristiche:

  • Soggetti idonei allo svolgimento del servizio: clienti finali industriali in grado di ridurre i propri consumi di almeno 50.000 Sm3/giorno oppure 5.000 Sm3/giorno per il tramite di un aggregatore.
  • Periodo di attivazione del servizio: dal 1° novembre 2020 al 31 marzo 2021;
  • Tipologie di servizio:
  1. 1. preavviso di 24 ore con durata massima di tre giorni consecutivi;
  2. 2. preavviso di 48 ore con durata minima di tre giorni consecutivi e durata massima di 5 giorni lavorativi;
  • Non sono previste forme di compensazione agli obblighi di riduzione tra clienti che hanno conferito mandato ad uno stesso Aggregatore;
  • Il servizio di interrompibilità non è cedibile;
  • L'Autorità metterà a disposizione le modalità di partecipazione, i relativi corrispettivi economici per l'assegnazione del servizio e le relative penali per inadempimento;
  • I costi della misura sono allocati sui clienti finali civili e industriali.

CEE sta approfondendo il tema nelle sedi opportune per poter permettere una ampia partecipazione, con particolare attenzione ai contatori con capacità giorno tra 5.000 e 50.000 smc/giorno che singolarmente non potrebbero partecipare, mentre l’aggregatore deve raggiungere la soglia dei 50.000 smc/giorno complessivi.




 

Richiedi un incontro informativo

Mettiti in contatto con noi, il nostro team
risponderà a tutte le tue domande in brevissimo tempo.